Fabrizio Cicchitto

Fabrizio Cicchitto

Fabrizio Cicchitto nasce a Roma il 26 ottobre 1940. Laureato in giurisprudenza.

Iscritto al PSI, negli anni ‘60 ha diretto il settimanale la Conquista organo della FGSI (Federazione Giovanile Socialista Italiana), è stato quindi nell’ufficio studi della CGIL.

Parlamentare del PSI per tre legislature (Deputato 1976-1979, 1979-1983 e Senatore 1992-1994).

Responsabile del settore credito del PSI ha contribuito alla definizione della posizione dell’Italia sul sistema monetario europeo, sul trattato di Maastricht e sulle privatizzazioni. Dopo la crisi politica del 92-94 ha rotto con il PSI diventato SDI e alleatosi con il PDS, ha dato vita ad una formazione politica socialista il cui nome era Partito Socialista Riformista alleata con Forza Italia.

Nel 1998 ha iniziato a collaborare con Il Giornale e, successivamente, con Libero.

Nel 1999 aderisce a Forza Italia. Viene chiamato a far parte del comitato di Presidenza di Forza Italia e diventa responsabile del dipartimento Nazionale del lavoro e relazioni sindacali.

Alle elezioni politiche del 2001 è eletto alla Camera Dei Deputati e viene nominato Vice Presidente del Gruppo.

Nel 2003 è nominato vice coordinatore di Forza Italia.

Ha fondato la rivista l’Ircocervo ed è Presidente dell’ Associazione Riformismo & Libertà.

Dal 2008 al 2013 è Capogruppo del PDL alla Camera Dei Deputati.

Alle Elezioni del 2013 viene eletto Deputato e Presidente della Commissione Esteri alla Camera dei Deputati.

Da novembre 2013 è uno dei soci fondatori del NUOVO CENTRO DESTRA.

Ha scritto libri, saggi e articoli. Fra di essi:

  • Pensiero cattolico ed economia italiana
  • Dal centro-sinistra all’alternativa
  • La questione socialista: dall’autunno caldo all’alternativa
  • Dall’utopia al potere
  • Rapporto pubblico e privato e modernizzazione dell’industria italiana
  • Rodolfo Morandi, il partito e la democrazia industriale
  • Il governo Craxi
  • Storia del centro-sinistra
  • Riflessioni sulla fine della prima repubblica e sulla sinistra di governo
  • De Gasperi e Togliatti, due protagonisti
  • La DC dopo il primo ventennio
  • Il PSI e la lotta politica in Italia dal 1976 al 1994
  • Il paradosso socialista: Da Turati a Craxi a Berlusconi
  • Il paradosso socialista
  • Su Forza Italia
  • L’uso politico della giustizia
  • La linea rossa (sul PCI, il PDS, il PD)