cirinnà

cirinnà

Articolo sull’Huffington Post / “Sulle unioni civili la minoranza Dem prepara le Idi di marzo, ma chi sarà il nuovo Bruto?”

unioni-civili-il-dibattito-continua_Premessa: le considerazioni che seguono sono fatte da una persona al di sopra di ogni sospetto che è favorevole al matrimonio gay sulla base di una scelta integralmente liberale: non c’è ragione di vietare a nessuno quello che egli vuol fare nella sua vita tranne che non si tratti di un reato, o comunque di qualcosa che nuoccia ad altri. Ciò detto, siccome sono un laico, ma non un laicista anticlericale e neanche un massimalista, reputo che su una tematica così delicata, specie in un paese come l’Italia, vanno compiute tutte le mediazioni possibili, e che anche tutte le scelte condivisibili vanno fatte con la gradualità e la ragionevolezza necessarie. (altro…)