elezioni usa

elezioni usa

Articolo su Il Dubbio / “Perché Trump ha (giustamente) vinto ma oggi è un pericolo anche per l’Europa”

electoralcollege2016-svgPrima di parlare delle persone, per le quali vale sempre il titolo del marxista russo Plechanov “La funzione della personalità nella storia”, parliamo delle cose, dei processi economico-finanziari, delle fasi storiche. Ora è sempre più evidente che la globalizzazione – pronosticata come l’ennesimo trionfo dell’Occidente – si è tradotta nel suo opposto, in una serie di drammatiche contraddizioni economico-sociali che hanno investito tutto l’Occidente. (altro…)

Articolo su Libero / “Obama, Machiavelli e i grossolani errori del partito democratico”

elezioni-usa-2016-trumpChi è causa del suo mal pianga sé stesso: questo proverbio vale per il partito democratico americano. Certamente Trump ci ha messo del suo cavalcando la tigre del dissenso sociale per le conseguenze negative della globalizzazione, delle disuguaglianze, dello smantellamento dell’industria manifatturiera, dei salari troppo bassi. In una parola egli ha cavalcato la contestazione all’establishment tradizionale riuscendo così a porre in essere una paradossale operazione di destra-sinistra che combinava insieme elementi di opposto segno contro i detentori del potere economico-finanziario e contro la “casta” politica al governo.   (altro…)

Articolo su Il Dubbio / “Se il PD, impaurito da Trump, corre a chiedere protezione ai 5 stelle”

trumpLa triade globalizzazione-finanziarizzazione-deregolamentazione e poi le migrazioni e il terrorismo islamico stanno colpendo in modo assai profondo tutto l’Occidente, in primo luogo l’Europa, e adesso anche gli USA. Da molti punti di vista il retroterra del risultato delle elezioni americane discende da questi fenomeni. Trump ha vinto su una piattaforma la cui negatività non vogliamo adesso sottacere: l’isolazionismo, i forti elementi di razzismo, gli inquietanti rapporti con la Russia di Putin confermati dalle entusiaste reazioni in quel paese alla notizia della sua elezione, le battute devastanti sul futuro della Nato, un assoluto silenzio sulla politica estera con particolare riferimento sia al Medio Oriente sia all’Europa. (altro…)