ppe

ppe

Articolo su Il Dubbio / “Un Centro forte, solo così l’Italia potrà uscire dalla crisi”

Fortunatamente è risultato evidente a molti, se non a tutti, che era un errore tragico anticipare le elezioni a giugno perché esse avrebbero del tutto destabilizzato un quadro politico già colpito al cuore con il voto sul referendum del 4 dicembre, avrebbero avuto il senso di un parossistico tentativo di rivincita con il forte rischio di una “riperdita”, avrebbero dato la sensazione che sia il centro-destra sia il centro-sinistra erano del tutto allo sbando con le ovvie conseguenze di dare dell’ulteriore propellente al M5S. (altro…)

Intervista su Il Dubbio / «Saremo la nuova casa dei moderati contro i populismi»

Il Nuovo Centrodestra si prepara all’assemblea del prossimo 18 marzo che dovrebbe segnare una svolta politica precisa, a partir dal cambio del nome. Angelino Alfano e i suoi procederanno a rottamare la dizione “destra” per concentrarsi sul centro e sui valori popolari e moderati. Una decisione che arriva al termine di un lungo percorso che il presidente della Commissione Esteri della Camera dei Deputati Fabrizio Cicchitto spiega nel dettaglio. (altro…)

Articolo su Affari Italiani / “Cicchitto ad Affari: ‘Se l’Ncd-Ap uscisse dal governo sarebbe un suicidio'”

CicchittoBrexit, nove italiani uccisi dal terrorismo islamico, un numero crescente di migranti e problemi serissimi del nostro sistema bancario, la vigilia di una legge di stabilità assai importante, un referendum decisivo per le riforme e l’innovazione, un cambio di paradigma e di dialettica non solo in Italia ma in Europa: questi gli aspetti decisivi della realtà con la quale le forze politiche italiane devono fare i conti. (altro…)

Articolo su Il Garantista / “Basta con l’austerità, parliamone anche noi del Ppe”

Logo_PPENon c’è dubbio che da tempo il campanello d’allarme dovrebbe essere suonato sia per il PPE sia per il PSE. Gli effetti politici di un eccesso nella politica di rigore sono visibili ad occhio nudo con la crescita di forze sia di estrema sinistra, sia di estrema destra che contestano alla radice l’Euro e talora l’Europa in quanto tale. Il primo sintomo di una situazione assai seria, infatti, è costituito dalla crescita di forze di sinistra e anche di destra che sfuggono agli schemi tradizionali: tali sono senza dubbio la Syriza vincente in Grecia ma anche Podemos in Spagna. (altro…)